Come scegliere il vestito da sposa: guida per l’uso!

Vestito da sposa

E finalmente arriva il giorno della proposta…Non l’ho mai immaginata super romantica ed infatti non lo è stata! Sotto la doccia, si apre la porta del bagno e una voce decisa mi dice: “l’anno prossimo mi sposo! Con o senza di te, io mi sposo! “. Ed inizio’ così la corsa, del mio maritino verso i preparativi del “suo” matrimonio. Non avevo la più pallida idea di come si potesse organizzare un matrimonio e fondamentale per me è stato il portale di Vogue Spose, il matrimonio perfetto, vera e propia guida onLine che accompagna le spose passo passo tra scelta dell’ abito, gioielli, beauty, uomo, fiori, festa e viaggio. Consigliatissima!

“Con o senza di me” l’ho sempre immaginato così: mio marito moro è bellissimo, mio padre che mi accompagna all’altare e mia figlia che mi porta le fedi con “una raggiante Catania” alle spalle..

Innanzitutto abbiamo scelto una Wedding Planner con i fiocchi, si chiama Mara Mirosi (la trovate su Facebook e nel caso in cui qualcuno fosse interessato posso farvi avere il suo contatto diretto) ed ha aiutato lei il mio futuro sposo con i vari “piccoli dettagli”…

Ho imparato che per sposarsi bisogna in generale:

  1. Fare il corso pre-matrimoniale
  2. Sbrigare un sacco di faccende burocratiche
  3. Trovare il vestito da sposa perfetto :)
  4. Scegliere location, partecipazioni, abito sposo, segnaposto, bomboniere, viaggio.
  5. Scegliere due fotografi d’eccezione Julian&Brian Lops (per contattarli Franco Lops fotografo)
  6. Nel nostro caso organizzare auto e posti letto per i favolosi 30 amici che hanno partecipato al giorno più bello della nostra vita (durato alla fine tre giorni in totale se considerate gite a in giro per la Sicilia, pranzi infiniti e feste pre e post matrimonio)
  7. Assicurasi che lo sposo si presenti all’altare con l’aiuto di qualche amico infiltrato il week end dell’addio al celibato!!!

Posso vantarmi di essere stata una sposa non proprio convenzionale dato che non ho programmato quasi nulla; non ho scelto le scarpe ad esempio, che alla fine sono arrivate nel momento giusto ed e’ stato amore a prima vista: un paio di Decollette Louboutin di pelle bianche da sogno!

La location del ricevimento era una sorpresa del mio futuro maritino (alla fine il Ciliegio dell’Etna) ed ovviamente non sono mancati i tipici inconvenienti…Il giorno delle nozze mi sono trovata senza truccatrice, parrucchiere e la fiorista si è’ pure dimenticata di prepararmi il bouquet sostenendo che la data da me comunicata fosse due giorni dopo…cosa che davvero, va bene “unconvenzional bride” ma fino ad un certo punto! Lei si era propio dimenticata e io pure ovviamente, se non fosse stato per il mio fotografo me ne sarei totalmente dimenticata e alla peggio avrei usato una foglia di fico d’India:)

E vi chiederete, si ok bello tutto ma il VESTITO DA SPOSA?! Vestito da sposa

La scelta dell’abito perfetto è stata l’unica cosa
pianificata alla perfezione ed avevo le idee molto chiare in merito: doveva essere semplice, scivolato, nessuna traccia di tulle o tafta..Lo vidi in foto proprio in questo periodo un anno fa sulla rivista Vogue Spose…Era lui il “Lambinia by Pronovias”.

Mi sono sposata agli inizi di Maggio in Sicilia e non si poteva propio fare un pronostico sul tempo, quindi nell’eventualità che potesse diluviare ho comunque scelto un abito composto di due parti: a vederlo sembra un pezzo unico ma poi in realtà e’ composto da un favoloso giacchino che si può staccare all’occorrenza! Sopratutto nelle mezze stagioni la difficoltà spesso sta nella scelta del copri spalle per la chiesa o per la sera. Bhe gli abiti di Pronovias hanno mille soluzioni con un rapporto qualità prezzo davvero ottimi! Inizialmente Tra i miei preferiti c’erano i modelli di “Manuel Mota” e “Elie Saab” ma davvero tra le diverse categorie trovate un po’ di tutto.

Ricapitolando: La mia sposa ideale e’ elegante e semplice e per esserlo occorre:

√ Vestito da sposa in pizzo rebrode, macrame, merletto, sangallo scivolato o a sirena in base alla fisicità
√ Scarpa senza plateau (già non va assolutamente di moda quest’anno in più involgarisce)
√ Mughetto per il bouquet, profuma tantissimo ed è’ fine.
√ Addobbi chiesa e Location allestiti con velo da sposa.
√ Capelli sciolti o semi raccolti.
√ Accessori minimal: perle o sottili collane di oro rosa.

Parola d’ordine: Acqua e sapone.

Look: Vestito da sposa Pronovias, scarpe Louboutin

Vestito da sposaVestito da sposaFedi nuziali10479950_10203239683225397_4574967961984359527_n

Più foto disponibili nell’album “il vestito da sposa” sulla pagina Facebook!!

Quel giorno ho vissuto le emozioni più belle di tutta una vita, a parte la prima volta che vidi mia figlia, ti auguro di viverle a pieno e di goderti ogni attimo!!!

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>